Maurizio La Spina e la sua Bacardi Legacy

by

La Bacardi Legacy è certamente una competizione importante nel panorama bartending, una sorta di mondiale a squadre in cui ogni nazione è rappresentata da un singolo player. Lo scorso anno il tricolore fu portato in alto da Livio Morena, del Propaganda Cafè di Roma, quest’anno è la volta di un napoletano, Maurizio La Spina, titolare di una scuola di formazione per barman in provincia di Napoli. L’abbiamo incontrato il giorno prima della sua partenza per Berlino.

Quanti di voi ricordano l’ultimo mondiale vinto dall’Italia del calcio, e la fantomatica frase urlata a squarciagola dopo la vittoria in semifinale… “Andiamo a Berlino”!? Ecco, l’emozione che trapela dagli occhi di Maurizio è la stessa di chi si sta giocando la propria finale mondiale. Gli chiediamo di raccontarci il suo drink: Elixir Tropical.

Generalmente nel bartending usiamo il termine “Golden Age” per riferirci ad un periodo storico, più o meno tra il 1880 e il 1919 , in cui in America questa professione raggiungeva la sua massima espressione. Si ebbe un periodo simile anche in Europa tra il 1862 e il 1950 ma non tutti sanno che un’altra Golden Age nasceva nei Caraibi durante quegli anni ed un nuovo termine per definire i bartender sarebbe nato a Cuba. Quel termine è Cantineros!
Fu proprio grazie ai Cantineros de Cuba, che la scena del bartending Cubano divenne un componente chiave nello sviluppo nella cultura dei cocktail classici, addirittura creando la famiglia dei cocktail Tiki e dei Tropical cocktail in genere. Cuba stessa era un cocktail ben bilanciato di culture ed etnie all’epoca, fatta da un mix di influenze Spagnole e Africane con un tocco di cultura delle tribù indigene dei caraibi, mescolate insieme a quelle dei coloni inglesi e francesi, dei lavoratori cinesi e nord americani , con anche un piccolo tocco Italiano. Questo Blend ha dato forma al cuore dell’ isola e alla sua anima e tutto questo è ciò che ho cercato di racchiudere in una sola ricetta, una celebrazione della grande golden age dei cocktail cubani.
L’ho chiamato ELIXIR TROPICAL

Elixir Tropical è il cocktail grazie a cui Maurizio La Spina, Bartender e imprenditore napoletano è diventato il vincitore italiano della Bacardi Legacy Global Cocktail Competition e con cui dovrà partecipare alla Global final a Berlino. Elixir Tropical è un rum cocktail ispirato a Cuba, creato per celebrare la grande “Golden Age of Cuba”, periodo in cui grazie a cocktails come il Daiquiri è nata il concetto “ Tropical cocktail” ovvero un Elixir che ha il potere di farti evadere dalla tua quotidianità e portarti con la mente lontano, magari su un isola Tropicale, una specie di vacanza nel bicchiere.

Ed allora… in bocca al lupo Maurizio!


 

No Comments Yet.

Che cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *