Individuata la nave di Sir Henry Morgan

by

Sir Henry Morgan pirate Un team di archeologi panamensi e statunitensi ha recuperato a Panama sei cannoni che sembrerebbero appartenere al leggendario corsaro gallese Sir Henry Morgan.

Il ritrovamento è avvenuto nel luogo di una delle imprese più significative della vita di Morgan, la conquista del forte di San Lorenzo, ricca città spagnola a guardia della costa panamense, dove Morgan perse parte della sua flotta schiantandosi sugli scogli di Las Lajas.

Nel 2008 un team di archeologi statunitensi-panamensi nei pressi della scogliera di Las Lajas ha scoperto una batteria dei sei cannoni ricoperti da strati di roccia sedimentaria accumulata nel corso dei secoli e ieri gli esperti hanno reso noti i risultati dei loro studi e delle loro analisi. I cannoni sembrano risalire al XVII secolo, cinque di loro sono molto probabilmente francesi. James P. Delgado, coordinatore del team di studiosi, ha spiegato che la nave di Morgan «era un vascello francese che il pirata aveva conquistato». Inoltre, «il fatto che i cannoni non siano tutti uguali è proprio il genere di cosa che ti aspetteresti da un corsaro: questa gente afferrava tutto quello che poteva».

La distilleria di rum Captain Morgan è pronta a pagare gli archeologi che hanno lavorato sul relitto con tonnellate di rum. La nave che affondò quando il pirata e il suo equipaggio si stavano preparando a invadere forte San Lorenzo ha un immenso valore per la distilleria.

Henry Morgan Cannon

No Comments Yet.

Che cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *