Clement Rhum by JonOne

by

   LA BOTTIGLIA, L’ARTISTA, IL RUM

JonOne-portrait-by-©-Gwen-Le-Bras-and-limited-edition-bottle-IIHIHL’Habitation CLEMENT, culla storica del marchio Rhum CLEMENT, ospita da circa 10 anni la « Fondation CLEMENT » con lo scopo di perseguire azioni benefiche a sostegno delle arti e del patrimonio architettonico e culturale dei Caraibi.
Influenzato dalla presenza costante dell’arte contemporanea, il marchio Rhum CLEMENT ha deciso di affidare all’artista caraibico JONONE la realizzazione di una scultura destinata al parco dell’Habitation CLEMENT, così come l’ambizioso progetto di « disegnare » la sua bottiglia emblematica di Rhum Vieux.

JONONE (John Andrew Perello), di origini dominicane, è nato nel 1963 a Harlem (New York). Molto giovane, fugge dai problemi della vita quotidiana attraverso la sua passione per la pittura. Il debutto nel mondo dei graffiti comincia sulle metro di New York all’età di 17 anni. Nel 1984, John diventa « JONONE ». Si trasferisce a Parigi nel 1987 dove lavorerà in un atelier collettivo in collaborazione con i pionieri dell’ hip hop francese e della « street art ».

Clément by JonOne è un Clement VSOP in una meravigliosa bottiglia completamente serigrafata in numero limitato (30’000 esemplari in tutto il mondo)

LA DEGUSTAZIONE

clement-rhum-clement-by-jononeIl Clement Rhum Vieux V.S.O.P. è un rum agricole invecchiato minimo 4 anni in botti nuove di Limousine Francese e botti ex-bourbon rigenerate.
Di un brillante mogano alla vista, al naso si presenta fine, ricco, elegante e delicato, con morbide note di tostatura, cacao amaro, noce di cocco, frutta appassita, fieno, spezie dolci ed un sottofondo di legno e tabacco.
L’ingresso al palato è di medio corpo, morbido, secco e caldo con meravigliose note di mandorla, spezie dolci, cocco e frutta esotica matura.
Il finale è lungo ed asciutto con piacevoli sentori pepati accompagnati da creme brulee e legno.

I 90 punti dati a questo prodotto dal BTI e la medaglia d’oro annessa, sono splendidamente avallati dalla sua degustazione.

LA STORIA

La Martinica è da sempre la patria del famoso Rhum Agricòle. Diverse zone dell’isola sono entrate nell’A.O.C. Martinique, disciplinare francese di produzione del Rhum Agricòle, grazie al terroir, all’esposizione ed alla qualità dei cultivar di canna da zucchero in esse coltivata. Sono questi i Rhum che vengono invecchiati lentamente nella ageing house della famosa Habitation Clement, la sola “habitation” della Martinica interamente aperta al pubblico.

Clement ageing houseIl termine Habitation, nella sua accezione creola, designa l’insieme di una proprietà agricola e industriale. Oltre alla casa principale e alle sue dépendances (cucine, scuderie, antica rimessa, alloggi dei lavoratori), l’Habitation Clément comprende anche l’antica distilleria, ristrutturata nel 2005 e attrezzata come Centre d’Interprétation des Rhums Clément, le Jardin des Machines, i locali d’invecchiamento del rum e i depositi, tutti situati nel cuore di un parco botanico e di una proprietà agricola dove si coltiva la canna da zucchero.

Situata nel Comune di François, l’Habitation Clément ha un posto di rilievo nel patrimonio architettonico e industriale della Martinica. L’evoluzione dell’Habitation è strettamente legata alla storia economico-sociale della Martinica, che deve le sue successive trasformazioni alle attività svolte delle Habitation (prima produzione di zucchero e poi produzione di rum) e dai loro differenti proprietari.

Ispirato dai grandi distillati francesi, mentre studiava nei suoi primi anni a Parigi, Homère Clèment acquistò nel 1887 il Domain de l’Acajou, al culmine della crisi dello zucchero data dalla scoperta della barbabietola da zucchero in europa. La sua idea era di produrre rhum agricòle di altissima qualità, partendo dal lavoro nei campi. Per circa 30 anni la famiglia Clement, Homere prima e Charles dopo, si è dedicata esclusivamente al lavoro dei campi, cercando i migliori cultivar di canna da zucchero e producendo zucchero, melassa ed in taluni casi vesou.

Nel 1917, al termine di questo percorso, finalmente escono le prime bottiglie di Rhum Clement, fatte prevalentemente a partire da Vesou (succo vergine di canna da zucchero), un rhum fin da subito di altissima qualità che ha reso famosa la casa anche oltre oceano.

Oggi le operazioni di distillazione sono state esternalizzate, e l’ Habitation Clement si occupa di coltivare canna da zucchero ed invecchiare i suoi rum.

Proprietario dell’Habitation Clément dal 1986 è il Gruppo Bernard Hayot, il quale si è impegnato nello sviluppo di due attività principali. Da una parte la Clément continua la sua storica attività, iniziata nel 1917, di produzione di rum agricolo di altissima qualità; dall’altra parte l’adozione di una politica patrimoniale e culturale e l’attività della Fondation Clément hanno permesso l’apertura progressiva dell’Habitation ai visitatori. Unica “habitation” creola in Martinica ad essere interamente aperta al pubblico.
L’Habitation Clement, insieme alle sue dependances, è stata riconosciuta Monumento Storico dal Ministero della Cultura nel 1996.

habitation_clement_martinica

No Comments Yet.

Che cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *